Santuario dei cetacei

di Greenpeace



Nel Santuario dei Cetacei non ci sono solo cetacei. Balene, delfini e capodogli sono attratti in queste acque da una ricchezza di vita che alletta anche tartarughe ed uccelli marini e molto altro. Ad esempio, sott'acqua questa ricchezza si vede nei fondali della Sardegna, della Corsica, dell'Arcipelago Toscano, di Portofino, delle Cinque Terre, della Costa Azzurra e in tutti quei posti dove il Mare si è salvato (almeno in parte) dalla furia distruttrice dell'uomo. Che continua ad imperversare: il resoconto dello studio dell'Arctic Sunrise, che ha navigato nell'agosto 2008 nel Santuario, fa male. Solo un quarto delle balene attese e una stima che dimezza quasi le stenelle. Nessuna sorpresa, purtroppo, per un Santuario che è ancora una "scatola vuota".


Nessun commento inserito, lascia il tuo commento

perfeziona la tua ricerca


quasiasi data di partenza